Il Vantaggio Di Leggere Libri

By | November 12, 2017

Questo libro lo abbiamo scelto in libreriae ci è stato consigliato dalla nostra libraia di fiducia Cinzia, la quale sottoponendoloa Giacomo gli ha chiesto: Ma secondo te un gatto e un pesce possono diventare amici?E mio figlio con molta convinzione le ha risposto: no, perché il gatto ha paura dell’acquaperché non sa nuotare e il pesce se esce dall’acqua muore (questa nozione sicuramentegli è rimasta da un libro che abbiamo letto di recente un pesce è un pesce di Leo lionniche indaga i "limiti") Allora non potevo che non prendere questolibro che invece ci racconta come due animali appartenenti a mondi così apparentementediversi e inconciliabili come il mondo marino e acquatico rispetto al mondo di terra incui vive il gatto, possano invece trovare un modo per fare amicizia e stare insieme.

Inoltre questo libro ve lo consiglio perchénell’immaginario comune a volte si pensa che il nero non piaccia ai bambini, alcunieditori hanno paura a pubblicare libri in bianco e nero perchè il nero è il coloredella paura, della notte, del lupo cattivo, invece i bambini adorano le zebre e i gattineri e la tecnica del disegno in bianco e nero presentaun vantaggio: enfatizza la forma di quanto rappresentato impedendo così che si confondacon il resto dell'immagine.

Inoltre le stesse competenze del bambino si affidano prima allaforma che al colore, infatti un bambino riconoscerà un bavaglino essere tale non tanto per ilcolore perchè ci sono migliaia di bavaglini colorati quanto per la forma.

Il nero quindi evidenzia il margine esterno,la silhoutte, il contorno che sono appunto quegli elementi che ci aiutano a identificaresenza dubbio un oggetto.

Senza contare che le prime immagini che ilbambino fa proprie sono caratterizzate da contorni regolari, lineari, netti, quindiin realtà, sin dai primissimi mesi sono consigliati (di diverso formato e raffiguranti diverseimmagini) proprio libri che giochino su questo contrasto di bianco e nero perché aiuta ilbambino a cogliere l'essenzialità della forma e quindi lo aiuta a inserirlo in una categoriae quindi a riconoscerlo.

E poi personalmente adoro il bianco e neroe inoltre ritengo che le tavole di questo libro siano davvero dei veri e propri quadrigrafici di impatto, molto comunicativi, e anche il testo che accompagna queste illustrazioniè un testo minimo, essenziale, ed è un testo anche graficamente curato.

Ci sono alcunipassaggi ad esempio questo dove il testo assume la forma di un cerchio e quindi per leggerlobisogna inseguirlo.

La storia non ve la racconto ma posso anticiparviche avrà un lieto fine.